Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘buddha’

koan: buddha o funghi

“Un intellettuale si recò in un monastero per incontrare un vecchio monaco la cui fama di erudizione si era sparsa ovunque. Desiderava conversare con lui sulla natura del buddha, ma l’anziano si scusò:
‘Devo andare in cucina a preparare dei funghi.’

L’intellettuale allora si offese:
‘Ma come! Siete uno dei più grandi spiriti dello Zen e volete mettervi a preparare dei funghi?  Lasciate questi compiti ai vostri discepoli.’

L’anziano si alzò e, prima di abbandonare la stanza, rispose:
‘Non avete capito nulla di ciò che è la via! E adesso vado a preparare i miei funghi.'”

(dal bel libro di jodorowsky  il dito e la luna)

Read Full Post »

manjushri varca il cancello

image

un giorno manjushri stava fuori dal cancello, quando il buddha lo chiamò.
“manjushri, manjushri, perché non entri?”.
“non vedo niente oltre il cancello. perché dovrei entrare?”, rispose manjushri.

(dal libro “100 koan zen” insieme di koan dal settimo al tredicesimo secolo raccolti nel ‘700 da genro e tradotte da nyogen senzaki – manjushri è uno dei  risvegliati “bodhisattva”)

Read Full Post »

copj13.aspho comprato il libro seguendo la recensione di managerzen: narra la storia di una donna in carriera che fa di tutto per raggiungere il successo passando sopra a tutto – famiglia figlia amore etica – e che nel momento stesso in cui raggiunge ciò che più desidera muore e … si reincarna in una formica

in mezzo a successive reincarnazioni (porcellino d’india, vitello, cane, …) la protagonista incontra da una parte una spassosa figura di Gotama Buddha che funge da virgilio e caronte insieme e dall’altra giacomo casanova che in qualunque reincarnazione cerca il sesso

la parabola contro l’arrivismo è fin troppo esplicita, ma narrata con leggerezza, quasi apologo o favola per bimbi

suona artificiosa e troppo razionale la narrazione del contrastato amore materno – i compleanni saltati, le occasioni mancate … – chiaramente (mal)raccontato da un maschio

“‘Se… se tu sei Buddha e io sono rinata… perché nelle sembianze di una formica?’
‘Perché non ti sei meritata niente di diverso.’
‘Che cosa significa? Forse che sono stata una cattiva persona?’ dissi indignata. Non ho mai potuto sopportare di essere offesa.
Buddha si limitò a guardarmi in silenzio, sorridendo.
‘I dittatori sono cattive persone’, protestai, ‘ i politici, e dal mio punto di vista anche gli addetti alla programmazione televisiva, ma non certo io!’
‘Anche i dittatori rinascono in una forma diversa’. replicò Buddha.
‘E cioè?’
‘Come batteri intestinali.'”

Read Full Post »

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 426 follower