imparando

Col tempo
si impara l’impercettibile differenza
tra il tenere una mano
e incatenare un’anima.

borgesSi impara
che amore non significa andare a letto
e che compagnia non significa sicurezza.

Si incomincia a capire…
che i baci non sono contratti
e i regali non sono promesse.

Si cominciano ad accettare i propri fallimenti
guardandoli… con occhi sinceri..

Si impara a costruire
la propria strada sul presente
perché il terreno del domani
è troppo incerto per fare progetti
e il futuro cade sempre
prima che l’altra metà sia cominciata.

Dopo un po’
si impara che quando è troppo
anche il bel tepore del sole brucia.

Allora uno, invece di aspettare che gli portino fiori,
comincia a coltivare il proprio giardino,
e a colorare la propria anima.

E impara che può prendere per davvero,
che è proprio forte,
e che realmente vale,
uno impara e impara…
ogni giorno uno impara.

(J.L. Borges)

(dopo il restart, convinto che abbiamo un po’ colorato la nostra anima)

Annunci

Informazioni su vaccaricarlo

father (3), blogger (vaccaricarlo), biker (Ducati)
Questa voce è stata pubblicata in poesia e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a imparando

  1. borislimpopo ha detto:

    Ma anche no…
    Mi sa che sono più pessimista di Borges

  2. Caterina ha detto:

    ciao Carlo,
    ogni tanto mi affaccio sul tuo blog e mi “prendo” quello che mi piace e questa poesia mi è piaciuta molto.
    B.Caterina.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...