i pirati dalla baia al mare aperto

la baia dei pirati, il famoso sito svedese di download, spiazza ancora una volta tutti – utenti, esperti di diritto, case discografiche

da qualche giorno la baia ha abbandonato il vecchio sistema dei tracker, un sistema che aveva bisogno di server e quindi era vulnerabile agli attacchi giuridici delle major, passando al sistema dei magnet link, completamente basato sui client

il nuovo sistema si basa sulla tecnica DHT (tabelle di hash distribuite): in pratica l’indirizzo (link) del file da scaricare (video o software o documento) viene ricavato a partire dal suo contenuto (la sua hash appunto); in questo modo non sono più necessari server centrali per smistare le richieste dei pc degli utenti

unendo i magnet link al meccanismo di peer exchange (PEX) i pc della rete formano uno sciame difficilmente identificabile: i pirati prendono il largo!

One thought on “i pirati dalla baia al mare aperto

  1. Pingback: la baia dei pirati: venduti? « il blog di Carlo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...