20 anni in attesa di giustizia

ho condiviso con luigino una stagione di militanza politica nella commissione esteri di democrazia proletaria, “il piccolo partito dalle grandi ragioni” come lo chiamava mario capanna

per qualche anno riunioni fumose, lunghe discussioni, ideali difficili da far convivere con realtà internazionali complesse e lontane; ci divise dapprima il ’77, che esplose prima gioioso e poi cupo – più tardi luigino entrò in uil, come altri compagni del tempo, e ci perdemmo di vista

luigino fu arrestato nell’82 per “terrorismo”, passò due anni in carcere e un altro ai domiciliari, fino ad essere completamente scagionato venti anni dopo! il libro racconta la sua assurda storia, storia di una persona che si trova accusata senza alcuna prova di reati gravissimi e si ritrova con la vita rovinata, assolto dopo venti anni senza neanche aver subito un processo

luigino è morto a marzo del 2009😦

“Ho passato molti, troppi anni in silenzio. Ho aspettato a lungo che mi venisse restituita la dignità che mi è stata sottratta il giorno dell’arresto. Ci sono voluti vent’anni. E solo adesso trovo il coraggio di parlare, di raccontare gli anni persi.

Ho avuto paura, tanta paura. Del carcere, della solitudine, del rancore che molti mostrarono verso di me. Eppure ero certo che alla fine ne sarei uscito, avrei dimostrato le mie ragioni.”

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...