koan

un maestro zen chiese a un suo discepolo di pulire il giardino del monastero.
il discepolo pulì il giardino e lo lasciò in uno stato impeccabile – il maestro non rimase soddisfatto.
lo rispedì a pulire una seconda volta, e poi una terza.
scoraggiato, il povero discepolo si lamentò:
“maestro, non c’è più nulla da mettere in ordine, più nulla da pulire in questo giardino! è già tutto a posto!”.
“tranne una cosa” rispose il maestro.
scosse un albero e si staccarono delle foglie, che andarono a cadere per terra.
“ora il giardino è perfetto” concluse.

Advertisements

One thought on “koan

  1. Pingback: francigena zen 2012 – 2 « il blog di Carlo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...