rudi ludi

molti spunti in un libro che vuole introdurre il lettore alla teoria dei giochi: la forma narrativa è quella del dialogo tra tre persone in un viaggio turistico matematico in svizzera

durante il viaggio vengono discusse le idee di autori importanti per la teoria dei giochi (da von neumann a nash, da pareto a morgenstern) e vengono presentati anche molti giochi pratici che “spiegano” le relative teorie

la forma del dialogo continuo alla fine stanca e le teorie presentate sono così tante che il livello di profondità è (forse volutamente) insufficiente: il tutto serve più da indice o da spunto per futuri approfondimenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...