la passione

siamo andati a vedere la passione di carlo mazzacurati, in modo del tutto casuale proprio il primo giorno di presentazione nei cinema

il film racconta la storia di un regista quasi-fallito (silvio orlando), in crisi di ispirazione, che si trova coinvolto in un paesino toscano (forzato dal sindaco – stefania sandrelli) nella preparazione di una recita del venerdì santo

nell’impresa è affiancato da un presentatore televisivo di trasmissioni meteo con velleità artistiche (un corrado guzzanti tra harry potter e quélo) , da un ladro redento dall’arte (un grande giuseppe battiston) e da mezzo paese, tra cui brilla una splendida maddalena (kasia smutniak, prima della tragedia di taricone)

nel frattempo il regista rompe con una vanesia stellina della televisione (cristiana capotondi – piatta) e con il suo avido produttore (un fausto russo alesi mefistofelico-amatriciano)

nel complesso il film è piacevole e ben girato, anche se non mi convince questo raccontarsi addosso la propria crisi di ispirazione (basta con i meta-film!); molto bravi orlando e battiston e bravi i paesani impegnati a fare i cattivi-attori

il film può essere una metafora sulle imprese collettive, sulla situazione italiana e sulla professionalità in genere (e nello spettacolo in particolare)

condivido in pieno la proposta di curzio maltese su repubblica: “Silvio Orlando è diventato l’incarnazione della sinistra italiana. Che cambia nome, simbolo, alleanza. Mai le facce, comprese quelle del cinema. E coltiva la passione per la sconfitta. Neppure una sconfitta ribelle, eroica. No, una sconfitta che arriva puntuale in fondo a una serie di compromessi falliti. A questo punto tanto varrebbe presentare direttamente lui, Orlando, candidato leader alle prossime elezioni. Si perde, tranquilli, ma almeno ci si diverte.”

Annunci

Informazioni su vaccaricarlo

father (3), blogger (vaccaricarlo), biker (Ducati)
Questa voce è stata pubblicata in succede e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...