gestire i tecnici

“Nelle aziende vige una regola, seguita anche nelle aziende tecnologiche, secondo la quale coloro che fanno materialmente il lavoro – gli ingegneri, i programmatori, la fanteria per così dire – vengono normalmente comandati a bacchetta dal management. E in genere il management non ha grosse competenze tecniche. Io penso che sia un grande errore. Se sei un programmatore, un ingegnere o un esperto di computer, e hai sopra di te qualcuno che non conosce il tuo lavoro, ti darà degli ordini sbagliati. E tu finirai per costruire delle cose sbagliate; ti demoralizzerai. Sogni una cultura in cui le persone che svolgono materialmente il lavoro, i ricercatori e gli ingegneri, godano di un’ampia autonomia operativa. E in cui vengano gestite da persone che capiscono quello che stanno facendo. Capita molto raramente.”

(molto raramente … da un intervista di ken auletta a larry page, dal libro “effetto google“)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...