pesce d’aprile 2011

anche quest’anno la rete si è riempita di pesci d’aprile

oltre a quelli usuali di thinkgeek, sempre divertenti e già citati, e a quelle famose di google, ho trovato stupendo un finto post di scambioetico intitolato “Illegale il software libero – La decisione della Corte Europea di Giustizia ribalta le precedenti sentenze in materia: il software per computer può essere diffuso esclusivamente sotto copyright, indipendentemente dalla volontà degli autori.

le parti più interessanti dello scherzo:

“Le licenze copyleft rappresenterebbero un’indebita deviazione dai trattati internazionali sul copyright, che a sua volta si tradurrebbe in concorrenza sleale, turbativa di mercato e “attacco alle fondamenta del Sacro Copyright”.”
” … creando un intralcio alla speculazione e agendo come pernicioso calmiere dei prezzi.”
“Secondo un lungo ed articolato impact assessment di mezza pagina … ”
“Il software libero, non introducendo tali richieste artificiose, consente l’utilizzo di macchine vecchie di anni ed anni, sfrutta l’hardware più efficientemente ed in certi casi favorisce gravemente l’interoperabilità, frenando quindi il pieno sfruttamento delle risorse naturali.”
“Il copyright è insito nel DNA umano, tanto è vero che già fu codificato embrionalmente nel Codice di Hammurabi, …”
“Indirettamente, infine, l’illegalità del software libero potrebbe contribuire a riportare Internet ad essere quello strumento voluto e sognato dai suoi grandi Padri Fondatori (come non citare i fondamentali contributi di McDonald’s, Scientology e più recentemente di Ted Stevens): un grande centro commerciale in cui spendere con sicurezza senza essere distratti da milioni di frivoli sottoprodotti culturali delle cosiddette creatività e libertà di espressione.”

ho diffuso il post su facebook e ho fatto prendere un colpo a qualche amico – divertente il fatto che da una parte siamo capaci di riderci sopra, dall’altra è drammatico il fatto che anche post del genere siano verosimili

Advertisements

One thought on “pesce d’aprile 2011

  1. Pingback: pesce d’aprile – il blog di Carlo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...