iraq 2011 – 6

non ho resistito: vi devo far vedere questa foto del mio armadio, con camicia, giacca, valigia, cravatte … elmetto e giubbotto antiproiettile! tanto per dare un’idea di dove si sta

anche oggi lavoro di gruppo al ministero, ma oggi non siamo riusciti a sfuggire alla riunione fiume con trenta persone, la direttora e i fiori di plastica sul tavolo: mooolto socialismo reale! dopo siamo riusciti a lavorare bene in un veloce giro di incontri parlando di tutto – ho parlato con due governorati e con gli uffici statistici di 5 ministeri, con il responsabile del centro di formazione e con quattro responsabili di unità operative it – alla fine testa e fogli pieni di note da utilizzare nel final report

all’uscita per fortuna le forze di sicurezza irachene chiudono per misteriosi motivi uno dei varchi della green zone e siamo obbligati a fare un giro incredibile (più di un’ora e mezzo) per rientrare alla base – vediamo così diversi quartieri di baghdad, molti ancora distrutti, qualcuno dove la vita civile sembra in ripresa e uno splendido giardino lunghissimo sulla riva del tigri, che attraversiamo due volte, ricordando l’eco di mille storie lette e sognate su questi fiumi magici

scusate se non pubblico tutte le foto subito: non c’è nulla di particolare, ma mi hanno consigliato di pubblicarle al rientro a casa … ragionevole!

Annunci

Informazioni su vaccaricarlo

father (3), blogger (vaccaricarlo), biker (Ducati)
Questa voce è stata pubblicata in viaggi e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...