la vita fa rima con la morte #libri

lo scrittore oz racconta di uno scrittore invitato a presentare in libro; durante la presentazione lo scrittore lascia vagare lo sguardo sul pubblico e immagina le vite dei presenti dandogli nomi storie rapporti pensieri desideri

il flusso dei pensieri si sovrappone alla realtà quasi modificandola

bello seguire lo scrittore nel gioco della seduzione di una notte, seduzione cercata senza convinzione, quasi per caso, seduzione piena di pensieri che sfuggono dalla realtà del momento – e scrittore e scrittura diventano protagonisti del libro, in mezzo alla folla dei personaggi risvegliati per qualche pagina dall’oblio

” … per milioni di anni, infatti, sono passati sulla faccia della Terra miliardi di creature vive senza che nessuna di esse assaggiasse mai il sapore della morte. Gli esseri monocellulari, infatti, non morivano: si dividevano incessantemente, l’uno diventava due, due quattro e quattro otto. La morte non esisteva. Solo nell’era presente, solo dopo che è improvvisamente comparsa un’altra forma di riproduzione, quella sessuale, sono arrivati anche l’invecchiamento e la morte.
Ne consegue che la vita e la morte non sono venute al mondo legate indissolubilmente l’una all’altra: non la vita e la morte bensì il sesso e la morte.”

“Ecco, adesso è troppo tardi per farle richieste di sorta, visto che lei ora ha cominciato a stringersi a lui, gli sta cercando il petto con le labbra, sì, con una certa timidezza ma non senza una pulsione decisa, un ardore che ha la meglio sulla ritrosia e comincia a mollare i freni, come se il corpo la costringesse con la forza e pretendesse da lei, tu, lasciami in pace adesso. … e come se i suoi sogni in solitudine l’avessero ben preparata, lo abbraccia e s’incolla a lui e con le due mani comincia a far navigare su e giù per la schiena velieri di irresistibili carezze.”

Annunci

Informazioni su vaccaricarlo

father (3), blogger (vaccaricarlo), biker (Ducati)
Questa voce è stata pubblicata in libri e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a la vita fa rima con la morte #libri

  1. Boris Limpopo ha detto:

    Oddio non è che ‘sta cosa di amore e morte sia originalissima: da Wagner e Freud a Richard Dawkins, e passando per Woody Allen per buona misura!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...