la svastica sul sole

ho riletto la svastica sul sole di philip dick, il bellissimo libro in cui si immagina che germania e giappone abbiano vinto la seconda guerra mondiale e si siano spartiti il mondo

è la prima volta che leggo sul kindle un libro che ho già letto sulla carta: devo dire che il diverso supporto non sembra cambiare molto il piacere della lettura – il fascino della storia, delle storie capaci di trasportarci in mondi possibili, resta assolutamente lo stesso

forse il piacere del testo è addirittura maggiore, il testo si impone senza la “distrazione” del packaging e la parola scritta diventa puro significato che emerge limpido dall’ebook sempre uguale

ho (ri)trovato affascinante i dettagli del romanzo, la capacità di dick di immaginare un mondo dove la cultura giapponese ha cambiato il modo di ragionare quotidiano degli americani – fantastica l’idea dell’uso generalizzato dell’i ching

e sempre divertente l’idea del libro nel libro che racconta una storia incredibile in cui l’america e l’inghilterra hanno vinto la guerra grazie anche al tradimento italiano

e in fondo, qual è la realtà?

“Eppure, se una persona, anche una sola, trova la sua via… ciò significa che c’è una Via. Anche se io personalmente non riesco a trovarla.”

“Possiamo solo sperare, pensò. E tentare. Su qualche altro mondo probabilmente è diverso. Meglio di così. Esiste-ranno chiare alternative fra bene e male. Non queste oscure commistioni, queste mescolanze, senza gli strumenti adeguati per distinguerne le componenti. Noi non abbiamo il mondo ideale, come vorremmo che fosse, dove la moralità è semplice perché semplice è la conoscenza. Dove ognuno può fare ciò che è giusto senza sforzo perché riconosce l’evidenza.”

“Io sono una maschera che nasconde la realtà. Dietro di me, nascosta, la realtà continua, al riparo da occhi indiscreti.”

Annunci

Informazioni su vaccaricarlo

father (3), blogger (vaccaricarlo), biker (Ducati)
Questa voce è stata pubblicata in libri e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a la svastica sul sole

  1. Bellissimo romanzo! Per chi lo volesse cercare in libreria anche con il titolo “l’uomo nell’alto castello” (riedizione).

  2. Boris Limpopo ha detto:

    Esistono anche i grammar nazi, come me. Ma non hanno vinto, e non vinceranno mai finché anche nei blog colti come questo si scriverà “qual’è” con l’apostrofo.
    “The Man in The High Castle” è il titolo originale.

  3. vaccaricarlo ha detto:

    Cazziatone di grammar nazi accettato: modificato “qual’è” in “qual è”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...