iraq 2012 – 13

ieri rientrando dal pranzo con abdullah, siamo passati vicino a questa statua, dedicata ad abu nuwas; la statua guarda proprio la strada che porta lo stesso nome, un tratto del lungotigri – ho chiesto chi fosse e lui mi ha risposto “un poeta bevitore”

Chi era Abu Nuwas?

stamattina sghignazzando mi ha portato un ritaglio, preso da questo sito – il buon abu nuwas (il nome significa “padre della ciocca di capelli”, che portava lunghi sulle spalle, il vero nome era al-hasan ibn hāni) è stato il primo e il più importante poeta islamico gay

vissuto al tempo di harun al-rashid, ebbe con il califfo buoni rapporti all’inizio e in seguito pessimi fino ad essere imprigionato su suo ordine – considerato uno dei più importanti poeti arabi di sempre, appare più volte insieme ad al-rashid nelle mille e una notte

For young boys, the girls I’ve left behind
And for old wine set clear water out of mind.

Per i giovanetti, le donne ho lasciato perdere
E per il vino vecchio l’acqua pulita ho dimenticato

(la foto l’ho fatta anche perché quello dietro è il mio albergo! per inciso, wikipedia racconta molto di abu nuwas, senza mai scrivere la parola “gay” o “omosessuale” … auto-censura?)

One thought on “iraq 2012 – 13

  1. Pingback: iraq 2012 – 14 « il blog di Carlo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...