iraq 2012 – rientro e foto

IMAG0364per arrivare in orario all’aeroporto abdullah mi è venuto a prendere alle 5 e mezza di mattina e mi ha accompagnato insieme all’autista;  ci siamo poi dovuti fermare in un posto sperduto a tre chilometri dal terminal, dove bisogna prendere un mezzo “autorizzato” – qui una macchina scalcagnata (vedi foto) con cui abbiamo contrattato il prezzo mi ha caricato e, dopo aver passato infiniti controlli e perquisizioni, mi ha portato all’aeroporto

ed eccoci a roma: nulla di particolare da segnalare sul viaggio di rientro via istanbul, a parte le bellissime montagne curdo-turche innevate – appena rientrato ho dovuto finire il mission report e soprattutto ho dovuto assorbire il trauma da rientro e riprendere un ritmo romano

questa missione è stata davvero troppo lunga: più di venti giorni sono davvero faticosi – il problema è che dopo un paio di settimane ci si abitua e si pensa che si potrebbe anche sempre vivere così, in questo mondo un po’ finto, riempito dal lavoro e dalla bellezza di scoprire posti nuovi, ma vuoto di rapporti umani

ho caricato anche le foto su fb (ecco il link: dovrebbe funzionare per tutti) e su google+ (questo il link)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...