fap

ecgfibrillazione atriale parossistica: ancora non ne sapevo il nome, ma mi ha colto lunedì pomeriggio al centro anziani (ok, la battuta è scontata  ;-)) – rientro a casa e mi sento strano, il battito del cuore è irregolare, mi stanco subito …

aspetto un’oretta per vedere se passa, poi mi decido e chiamo il dottore, che mi consiglia di andare subito al pronto soccorso – andiamo al cto, dove mi fanno le prime analisi, l’ecg e poi mi smistano al s.eugenio, visto che al cto dalle 20 di sera non c’è più assistenza (i tagli …)

salgo per la prima volta in una ambulanza, dove mi siedo e chiacchiero con l’infermiere – all’arrivo al s.eugenio per fortuna sono già codificato (codice giallo) e passo direttamente dentro mentre fuori una umanità disperata aspetta da ore (qualcuno da 6-8 ore!) di essere visitata (i tagli …)

mi scordano su una sedia a rotelle, poi dopo un’ora mi vengono a prendere di corsa e mi mettono su una barella nella sala “gialla”, mi collegano al monitor e iniziano la terapia anti-coagulante e anti-aritmica – per fortuna mi sono portato il caricabatterie e così col cellulare posso mantenere il contatto col mondo esterno

la fap continua e il ritmo del mio cuore salta da 50 a 140 a 80 a 120 senza alcun ritmo apparente – passo la notte nel pronto soccorso: in una grande sala una dozzina di barelle, qualcuno che russa, una vecchietta secca con gli occhi sbarrati sul nulla, una signora con Alzheimer che ridacchia e parla con tutti, qualcuno dorme immobile, infermieri e medici eroici che tranquillizzano e curano tutti, un tossico che si sveglia e urla contro tutti che vuole uscire e che rivuole le sue pasticche

uno spaccato della nostra città, del nostro mondo: anche qui c’è chi prova a risolvere le cose e chi fa casino comunque e anche qui una marea di regole e complicazioni burocratiche rubano tempo e rovinano il lavoro – una notte al pronto soccorso è una esperienza che insegna tantissimo su come siamo fatti, come persone e come popolo

aggiornamento: dopo 20 ore di jam-session il mio cuore ha deciso di riprendere il suo ritmo e mi hanno dimesso – che bello stare bene!

5 thoughts on “fap

  1. Pingback: francigena 2013 – 0 | il blog di Carlo

  2. Pingback: cuor-contento | il blog di Carlo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...