Iraq 2013b – fine con fibrillazione

e venerdì mattina, mentre il sole sorge sugli affollati checkpoint verso l’aeroporto di baghdad, il mondo torna a posto, il cuore riprende il suo ritmo e gli occhi mi si riempiono di lacrime dalla gioia – poco più di 24 ore prima mi ero svegliato col cuore che faceva le capriole: fibrillazione

per fortuna molto più leggera che a maggio, ma le prime ore, di notte da solo a baghdad, sono state pesanti – ho aspettato l’alba per comunicare la notizia

img025gli amici iracheni sono stati gentilissimi: sono venuti (anche la direttora del progetto) a prendermi in albergo e mi hanno portato in una clinica pubblica, dove in mezz’ora sono stato visitato dal medico, dal cardiologo, fatto ecg e uscito con le medicine in mano! – il cardiologo, simpaticissimo, mi ha prescritto le medicine, consegnato il tracciato e mi ha detto “tutto ok, puoi andare tranquillo” … quanta differenza con le nostre angosce ospedalizzate!

dopo la visita siamo andati al lavoro e ho comunque tenuto il seminario finale (contrariamente al solito, da seduto) – è andato molto bene, messaggi ricevuti e una discussione “reale” e franca sulle prossime attività necessarie

poi saluti, dolcetti, appuntamenti online e molta premura per la mia salute – tutti a raccomandarmi riposo, tranquillità ed augurarmi di stare bene – pomeriggio in albergo, un po’ di riposo, poi finisco il mission report di erbil e lo spedisco – dormo abbastanza bene, sveglia alle 5 e con abdullah andiamo all’aeroporto

soliti mille checkpoint, poi il rientro a roma via istanbul (nella foto il mio ecg: notate il mio nome in arabo in alto a destra)

Annunci

Informazioni su vaccaricarlo

father (3), blogger (vaccaricarlo), biker (Ducati)
Questa voce è stata pubblicata in viaggi e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Iraq 2013b – fine con fibrillazione

  1. Vincenzo Fresa ha detto:

    Carlo, ti vogliamo tutti bene.
    Perciò non farci stare in pensiero e riguardati: forse un po’ di riposo non sarebbe una cattiva idea.
    Abbiamo bisogno della tuo entusiasmo, del tuo altruismo e, soprattutto, della tua amicizia.

    Un carissimo abbraccio

    Vincenzo

  2. Pingback: cuor-contento | il blog di Carlo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...