albania-montenegro 2014 – 6

la storia finisce bene: s. non si è rotto niente, la botta gli ha provocato solo un lieve versamento a un polmone e abbiamo avuto l’occasione di conoscere aspetti dell’albania normalmente invisibili ai turisti – siamo diventati amici di infermiere, poliziotti, guardie giurate, bariste, traduttori e dottori

image

mercoledì ho portato il gruppo a visitare apollonia, antica città greco-romana dove augusto studiò filosofia – il luogo, ancora da scavare completamente,  merita un visita per il panorama e per l’aria di serenità che vi si respira
segno delle follie del novecento,  l’antica acropoli è stata spianata per costruire una rete degli onnipresenti bunker, destinati a respingere invasioni immaginarie, simboli della paranoia di un regime che riportò l’albania nel medioevo
la sera una ottima cena di pesce al ristorante toska e il giorno dopo, accudito il malato, una gita al mare – la spiaggia sembra capocotta negli anni ’70 e mangiamo un fantastico pesce fritto in una baracca che ricorda “zagaja er re der nudo”, servito da una famiglia simpaticissima che con noi svolta la mesata
lasciamo il mare, rientriamo in albergo,  bagagli, saluti in ospedale e in due ripartiamo con le moto (gli altri rientrano venerdì o sabato) – sulla strada ci fermiamo per vedere il luogo dell’incidente e capire meglio, ma l’asfalto resta muto e indifferente

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...