troppo umana speranza

troppo-umana-speranzapreso il librone (750pp) in seguito a una recensione in rete, affrontato in vacanza – colpisce subito la scrittura, ridondante e piena di termini desueti, pienamente adeguato al periodo storico del racconto, la prima metà dell’ottocento

quattro storie parallele si intrecciano, tre di persone qualunque (un povero orfano, una reclusa in un convento e in pittore in carriera) e la quarta che si scopre essere giuseppe garibaldi nelle sue avventure sudamericane

l’eroe dei due mondi viene seguito nelle sue avventure sudamericane narrate dal punto di vista di anita, l’orfano tra mille disavventure arriva a roma, la reclusa si libera e avvia una carriera da spia e il pittore sposa la sua bella e si dedica alla nascente arte fotografica tra i primi moti del risorgimento e il libro segue per tante (troppe!) pagine, con qualche fatica, le imprese dei quattro protagonisti

anche la lingua segue il tempo ottocentesco e le storie diverse si incontrano e poi si sciolgono – interessante esperimento di lingua e di trama, ma troppo pretenzioso

One thought on “troppo umana speranza

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...