kenya 2015

imageparto la sera da roma e viaggio tutta la notte via istanbul per arrivare a nairobi – si dorme poco e scomodi

a nairobi sperimento il visto ottenuto online (perfetto) e mi metto ad aspettare al bar gli altri colleghi – nell’attesa mi leggo un piacevole scerbanenco

per comunicare a casa chiedo di un wifi e gentilissimi mi fanno collegare alla rete lentissima di una agenzia di taxi – verso le  11 incontro il driver e alle 11:30 compaiono i colleghi da uganda, etiopia e nepal e al parcheggio un primo incontro con la natura africana: un uccello di un blu luccicante incredibile che zampetta tra le macchine

poi tre ore di un’esperienza speciale: la strada nairobi-nakuru – 150 km di autostrada che passa da 4 a 1,5 corsie, dall’asfalto al terriccio, pianure e strapiombi – il tutto con un traffico pazzesco di pulmini, camion, biciclette, motorini stracarichi, carretti, suv, con tutti che corrono come pazzi sfiorandosi e sfiorando il ciglio della strada, dove spesso è accampata umanità varia che cammina, vende di tutto, contratta o semplicemente guarda lo spettacolo del traffico

certo, per conoscere il kenya vale molto di più di un safari! (nella foto la rift valley dalla strada)

One thought on “kenya 2015

  1. Pingback: informing data revolution | il blog di Carlo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...