ferocia

ferocia1storia contemporanea in una puglia senza speranza: una famiglia di potere vive i suoi anni e i suoi affari sempre più loschi, contornati da ambienti dove non si salva nessuno – corruzione, violenza, droga, sesso malato

solo clara sembra essere diversa, con il suo rapporto particolare con il fratello “strano” e con gli emarginati – ma la sua differenza si rivela solo un modo diverso di vivere la stessa perdizione che coinvolge tutti

quadro deprimente della nostra società, dove nessuno è in grado di cambiare niente e le sole ribellioni sono velleitarie e/o autodistruttive – stile di scrittura un po’ troppo compiaciuto, a volte barocco, la storia invece “prende” e i personaggi si fanno ricordare con tutte le loro debolezze

è uno di quei libri nei quali non condivido i sentimenti dello scrittore verso i suoi personaggi: l’autore – forse affezionato – prova a salvarli in qualche modo, il mio giudizio è invece completamente negativo

“Non era molto oltre la trentina, ma non poteva avere meno di venticinque anni a causa dell’intangibile rilasciamento dei tessuti che trasforma la sveltezza di certe adolescenti in qualcosa di perfetto.”

“La sensazione da pezzo mancante (un invito che provocava struggimento, e subito dopo aggressività) Clara la spargeva intorno anche quando lui non c’era. Questo era maledettamente chiaro. Nonostante si fossero visti anche solo il giorno prima.”

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...