in memoria di mario amato

marioamatooggi è l’anniversario della uccisione di mario amato da parte di gilberto cavallini dei nar – colpisce ripercorrere la lunga sequenza di omicidi di cui si è macchiato in quegli anni il gruppo neofascista (vedi la voce su wikipedia)

un’altra cosa mi ha colpito: mentre molti dei nar erano ragazzi di “buona famiglia” che potevano avere tutto, il giudice ucciso, cui il procuratore de matteo (regista del porto delle nebbie) aveva negato la scorta, girava con le scarpe da risuolare (vedi foto) – quanta distanza tra le vite dannate dei neofascisti e la quotidianità delle scarpe dell’eroico giudice

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...