EVS 2016 e rientro con problemoni AirBerlin

Jpegil giorno dopo il torneo gironzoliamo per bratislava, zoppicando per i postumi delle troppe partite del giorno prima, facilmente assorbite a trent’anni, ma ora … – carino il centro storico della città, che scopro solo ora avere questo nome da meno di un secolo (prima si chiamava pressburg) , dopo guerre ed epurazioni etniche varie

nel pomeriggio arriviamo all’aeroporto di vienna con un pullmino tipo “gita scolastica” e un bel tragitto che costeggia il danubio – arrivati all’aeroporto inizia l’incubo

fin dalla mattina la app ufficiale di airberlin segnalava un ritardo di 30′ e mi chiedevo: ma come fanno a sapere 12 ore prima che ci saranno problemi? – arrivati in aeroporto troviamo confermati sui tabelloni i 30′ che però dopo poco diventano … 4 ore e 40 minuti! (280 minuti!!)

il volo viene spostato in un gate decentrato e … non succede più niente fino alle 23 (dovevamo partire alle 19) – l’unica “assistenza” è un annuncio che ci comunica che abbiamo diritto a un bonus di ben 5 euro per la cena: solo i panini costano di più!

finalmente, passate le 23, si presentano due ragazzini al gate che, di fronte alle proteste dei viaggiatori rimasti abbandonati per 4 ore, non sanno fare di meglio che invitare bruscamente a stare zitti e dare la colpa del ritardo all’aereo arrivato tardi da roma (scopriremo essere completamente falso: l’aereo con cui rientriamo è stato “affittato” da un’altra compagnia)

… a momenti ce li mangiamo! di fronte alle proteste, forti, ma ancora civili, gli assistenti dell’aeroporto arrivano addirittura a urlare “fuck you” ai viaggiatori – a un certo punto arriva la polizia e i ragazzini comunicano che i viaggiatori con destinazione finale non-roma verranno portati all’albergo

incomprensibile decisione!! la air berlin sapeva dalle 18 (ha mandato una mail ad alcuni utenti comunicando il ritardo) che avrebbe dovuto inviare alcuni viaggiatori in albergo, per mancanza delle connessioni notturne da fiumicino … perché ha aspettato le 23 per comunicarlo? i viaggiatori chiaramente si erano organizzati per l’arrivo in notturna a roma, qualcuno con amici, altri con treno

veramente inqualificabile il comportamento di air berlin: una volta che c’è un problema (succede!), questo va “gestito” inviando qualcuno a comunicare con gli utenti, avviando quanto prima le varie operazioni (riposizionamento, albergo, etc) con il consenso e il concerto degli utenti – lasciare la gente per cinque ore senza notizie è davvero stupido e porta solo all’esasperazione degli utenti

morale: arriviamo a roma su un aereo mistral (poste italiane) che ci sembra un vero “salvatore”, faremo tutti richiesta di risarcimento, con la certezza di vincere, pessima pubblicità per air berlin (ripeto), che si è dimostrata incapace di gestire anche un semplice contrattempo (come si comporterebbe un’azienda così in caso di una vera emergenza?), scatenando gli utenti anche sui social (quanto gli costa come pubblicità negativa?)

nota di servizio: sul sito della commissione europea si trova un bel documento sui diritti del passeggero – inoltre da qualche tempo su tripadvisor è possibile anche recensire i viaggi aerei … indovinate il nostro giudizio?!

(notate nella foto, presa durante le discussioni notturne, l’ironia della pubblicità di airberlin “Zeit fur mich”, tempo per me …)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...