per papà Carlo da papera

Il bene che ti voglio
le emozioni che provo quando mi sei vicino
sono come un mucchio di alghe
impossibile da contare

Tra queste alghe, quella che risalta
che attrae lo sguardo
è un cuore rosso come l’amore
come il sangue che tu usi per soddisfarmi sempre *

TI VOGLIO TANTO BENE PAPA’

ma sopratutto GRAZIE!

* poi corretto in “come la fatica che tu fai per soddisfarmi sempre”

Annunci

Informazioni su vaccaricarlo

father (3), blogger (vaccaricarlo), biker (Ducati)
Questa voce è stata pubblicata in poesia e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a per papà Carlo da papera

  1. Carolina ha detto:

    Mi piace molto il fatto che abbia corretto una espressione molto drammatica…Troppo forte la bimba – ancora per poco, se Freud non contava balle… 🙂 … Se rinasco, spero di fare il padre!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...