50 anni fa: 4-3

ricordo tutto di quella notte: all’inizio della partita ero l’unico sveglio nella casa dei miei, dove vivevamo in otto – roma era calda e dalle finestre aperte entrava, con un filo di vento, il coro delle televisioni accese nelle case vicine

partita interessante fino ai tempi supplementari, quando, in seguito ai boati del pubblico (e miei), anche mio padre si svegliò e venne a vedere la fine della partita con me – ricordo un piacevole senso di solidarietà maschile che purtroppo così poche volte ho vissuto con papà, una specie di rito di passaggio con il quale diventai adulto, anche se il calcio non mi ha mai appassionato

la girandola di gol dei tempi supplementari sembrarono un sogno, davvero la partita del secolo, dove tutto era perfetto e dove la realtà inventava azioni che non osavamo immaginare – ricordo alla fine della partita come ci abbracciammo con papà, di solito schivo e restio a queste manifestazioni di affetto … ancora oggi mi commuovo al pensiero!

Informazioni su vaccaricarlo

father (3), blogger (vaccaricarlo), biker (Ducati)
Questa voce è stata pubblicata in succede e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a 50 anni fa: 4-3

  1. Carolina ha detto:

    Eh…la dolcezza e la luminosità dei bei ricordi. Quanti ne servono, nella vita. Non bastano mai.

  2. Carolina ha detto:

    Ah, la dolcezza e la luminosità dei bei ricordi. Quanti ne servono, nella vita. Non bastano mai.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...