in moto sull’appennino 2020: i passi

e arriva il giorno dei grandi passi: partiamo da calenzano e saliamo sulla futa, poi i passi del giogo, del colla, degli eremi, del peschiera, per chiudere con il mitico muraglione – sul passo della futa ci fermiamo al cimitero tedesco a riflettere ancora sull’assurdità di tutte le guerre (mi ci fermai anche passando a piedi sulla via degli dèi)

le mille curve attraversano un italia minore, nascosta, semplice e antica – qui sembra che il legame con la terra e i suoi riti sia rimasto vivo, lontano dalle città alienanti

passiamo anche a salutare il mitico circuito del mugello, dove ieri ha corso per la prima volta la formula 1 – anche solo da fuori passare in moto vicino a curve famose come l'”arrabbiata” mette i brividi

dimenticavo: ieri la mia moto ha compiuto 30.000 chilometri – le ho fatto una carezza, l’ho ringraziata per le tante emozioni che mi ha dato e per i tanti bei posti dove mi ha accompagnato negli ultimi undici anni

rientriamo a pietralunga quasi alle 18, stanchi e contenti per le mille curve – la sera ceniamo in piazza a pietralunga da franco: tartufo dappertutto, su bruschetta, su fettuccine e soprattutto su una ottima frittata!

durante la cena mi addormento seduto, cullato dalla stanchezza, dal vino e dalle chiacchiere degli amici

Informazioni su vaccaricarlo

father (3), blogger (vaccaricarlo), biker (Ducati)
Questa voce è stata pubblicata in viaggi e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a in moto sull’appennino 2020: i passi

  1. Carolina ha detto:

    il link sulla via degli Dei!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...