la differenza tra un romanzo e la vita

“Un romanzo è una stilizzazione della realtà”, dice a un certo punto Amis all’amico Rushdie. “Penso sempre che la differenza fra un romanzo e la vita reale sia la stessa differenza che passa fra la scarpa e il piede di una donna. La scarpa, con il tacco a spillo, la suola curva e la forma cesellata sul davanti, non assomiglia per nulla a un piede. La vita è lo zampetto inelegante attaccato in fondo alla gamba. È una cosa molto sgraziata”.

Informazioni su vaccaricarlo

father (3), blogger (vaccaricarlo), biker (Ducati)
Questa voce è stata pubblicata in opcit e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a la differenza tra un romanzo e la vita

  1. Carolina ha detto:

    Avverto i lettori che quanto segue sta ancora nella metafora – sennò passeremmo direttamente dalla rubrica culturale al reparto “frivolezze”. Pensa te, io credo che un piede, se bello, sia più bello della eventuale scarpa col tacco (bella) che lo veste…Quando togli gli orpelli, se (e sottolineo se) quello che resta, nella sua nuda verità ed apparente miseria, è qualcosa di bello, beh, allora siamo di fronte ad un risultato vero. Non capita sempre. Ma quando (e se) capita valeva la pena di esserci. Al di là di qualsiasi idealtipo di piede e di scarpa. Un po’ feticista, Amis, no?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...