Archivi categoria: opcit

uomini e dei

La vita dell’uomo è da preferire a quella di un dio, per la semplice ragione che è quella vera. Una sofferenza autentica è da preferire a una felicità illusoria. Non si può desiderare l’eternità perché essa non fa parte del … Continua a leggere

Pubblicato in libertà, opcit | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

rules of attraction

«Nessuno conoscerà mai nessuno. Possiamo solo avere a che fare l’uno con l’altro. Tu non mi conoscerai mai». «Cosa diavolo significa», domando. «Significa solo che non mi conoscerai mai, – dice lui – Immaginatelo. Arrangiati». (Bret Easton Ellis 1987) “No … Continua a leggere

Pubblicato in opcit | Contrassegnato , , | 1 commento

… quello che conta è l’appartenenza

“Qui non conta più se uno è bravo o non è bravo, se è pulito o se ha le mani sporche, se è intelligente o è cretino, se sa fare il suo mestiere o è un ignorante della più bell’acqua, … Continua a leggere

Pubblicato in opcit | Contrassegnato , | 1 commento

il manifesto del lavoro ben fatto – the well done work manifesto

IL MANIFESTO DEL LAVORO BEN FATTO (dal blog di vincenzo moretti #lavorobenfatto) (english version below) 1. Qualsiasi lavoro, se lo fai bene, ha senso. 2. Nel lavoro tutto è facile e niente è facile, è questione di applicazione, dove tieni … Continua a leggere

Pubblicato in opcit | Contrassegnato , , , , | 1 commento

le ultime riflessioni di tommaso la branca

«In questo preciso istante, mentre scrivo e mentre leggete, una ragazza o un ragazzo sta legando un’immagine, una sensazione, una madeleine dell’estate 2016 alla voce effettata di Fabio Rovazzi, l’autore della canzone “Andiamo a comandare”. … Scorrendo il video, colpisce … Continua a leggere

Pubblicato in opcit | Contrassegnato | Lascia un commento

Descrivo il mio papà

Ciao, oggi ho il piacere di presentarvi il mio papà. Si chiama Carlo ha 59 anni e lavora all’Istat. Non so precisamente quanto è alto, ma credo circa un metro e ottantacinque/sei cm. Di capelli ne ha pochi tutti neri … Continua a leggere

Pubblicato in opcit | Contrassegnato | 1 commento

sexy robot, solitudine e multitasking

più di due anni fa vi avevo promesso ulteriori citazioni dal libro “insieme ma soli”, che avevo recensito qui – recupero in ritardo e commento alcune citazioni che avevo sottolineato “Mentre alcuni esperti di robotica sognano di riprodurre artificialmente l’amore, … Continua a leggere

Pubblicato in opcit | Contrassegnato , | Lascia un commento